La casa natale

Cartolina-ricordo dell’anniversario della nascita di Secchi
140 x 90 mm
Collezione privata Giuseppe A. Rossi, Reggio Emilia

Secchi nacque in una modesta abitazione posta in via Porta Brennone, al numero civico 14, nella vicinia di San Lorenzo; è da supporre che la stipetteria del padre fosse al pianterreno e l’abitazione al primo piano.
Con queste parole Andrea Villani nel volume Reggio e le sue vie, edito nel 1911, descrive l’abitazione: A metà del Corso Garibaldi comincia la via detta impropriamente Porta Brennone dal nome della porta omonima, i cui ruderi stanno là in fondo ad attestare l’incuria degli uomini. In una povera casetta di questa via segnata col numero 14, nacque nel 1818 il sommo astronomo Angelo Secchi, come ricorda la lapide posta sulla facciata.
La casa natale è documentata da una vecchia fotografia (figura 1), databile ai primi del Novecento, pubblicata sul volume commemorativo del venticinquesimo della morte di Secchi. Sulla facciata fu apposta una lapide (figura 2) con un testo dettato dal professor Giuseppe Ferrari, socio emerito della Deputazione di Storia Patria per le Antiche Provincie Modenesi – Sezione di Reggio Emilia, che recita: Questa sì povera casa / dove nel XXVIII giugno MDCCCXVIII / nacque / ANGELO SECCHI / astronomo e fisico insigne al mondo / dice quanto possa /con fortuna d’ingegno virtù di volere.
Una rara cartolina-ricordo dell’anniversario della nascita del celebre astronomo Padre Angelo Secchi, con fotografie di Sevardi e Fantuzzi, qui riprodotta ed inviata nel 1903, riproduce in alto sulla destra via Porta Brennone acciottolata e la casa natale di Secchi, sulla sinistra un ritratto del gesuita e in basso l’Istituto Tecnico Angelo Secchi – ubicato nel Palazzo di San Francesco, ora sede dei Civici Musei – sulla cui sommità di nota l’osservatorio meteorologico.
La casa oggi si presenta notevolmente modificata (figura 3) ed è sede di abitazioni private. Il restauro della lapide, sostenuto dal Lions Club Host di Reggio Emilia, è stato inaugurato il 26 febbraio 2018.

Giuseppe Adriano Rossi, Deputazione di Storia Patria per le Antiche Province Modenesi

Bibliografia
A. Villani, Reggio e le sue vie, 1911; AA. VV. Al p. Angelo Secchi nel XXV dalla morte (Roma: Desclée, Lefebvre et C.ie., 1903).