Stonyhurst. Minister’s Journal, 1847-1848

377 x 270 x 65 mm
Stonyhurst College Archives, Stonyhurst, England (UK)
Per gentile concessione del Governatorato di Stonyhurst

Nel 1848, Papa Pio IX ordinò ai Gesuiti italiani di lasciare l’Italia, in esilio volontario. La decisione fu presa a causa della situazione politica instabile del Paese e della diffusa ostilità contro i Gesuiti e la loro influenza politica. Secchi ed altri confratelli cercarono rifugio in Inghilterra, al Collegio di Stonyhurst.
Nel Registro del Ministro (Minister’s Journal) qui riprodotto, la pagina a destra riporta la nota del 26 aprile, quando fu registrato il loro arrivo.
Il Ministro, in una comunità di Gesuiti, è un prete ordinato che agisce da factotum, occupandosi dei bisogni giornalieri della comunità. Questo può implicare mansioni da business manager e varie altre attività amministrative, incluso il controllo dei beni di consumo, e a volte la contabilità.
A Stonyhurst, per tutto il periodo in cui vi fu una consistente comunità di Gesuiti dentro il collegio – il che è stato fino a tempi recenti – uno dei compiti del Ministro era quello di registrare gli eventi giornalieri.  Oggi, gli archivi del College conservano una serie completa di questi registri dal 1817 fino al 1971. Notevoli, tra questi, sono sempre stati quelli che registrano l’arrivo e la partenza di ospiti e visitatori della comunità, e altri eventi o avvenimenti importanti come un sermone degno di nota, la malattia grave o il ricovero di qualcuno, ma si trovano anche cose abbastanza insignificanti come cosa si è mangiato per cena o a che ora le lezioni (note come ‘schools’ per molta parte del diciannovesimo secolo) sono cominciate quella mattina – insomma ogni cosa che andasse leggermente fuori da quella che è descritta come normale routine.  Nei giorni in cui non succedeva assolutamente nulla fuori dall’ordinario, veniva semplicemente annotato ‘Schools’ oppure ‘As usual’.
In definitiva, il Minister’s Journal (figura 1) fornisce un racconto estremamente dettagliato e quindi affascinante della storia del College. Materie disciplinari, comunque, non venivano segnate, perchè erano di prerogativa del Primo prefetto, il membro più anziano di un piccolo team di gesuiti responsabili di controllare tutti gli aspetti del regolamento nella scuola. Vi era pertanto un secondo registro, noto come First Prefect’s Log in cui tali materie venivano registrate, sebbene abbastanza brevemente, che si sovrappone in larga parte al Minister’s Journal nella registrazione delle routine giornaliere.

David Knight, Stonyhurst College